Il San Donato, grazie al Calcit, è il primo ospedale non universitario in Italia ad avere un software innovativo per le immagini di emodinamica celebrale

Donato alla radiologia, costa 36.000 euro ed è uno strumento importantissimo per la diagnosi nei tumori e nell'ictus. AREZZO - La generosità  dei cittadini, ancora una volta, ha dotato l'ospedale San Donato di uno strumento importantissimo che in Italia si trova solo nei più grandi centri universitari e in Toscana solo ad Arezzo.

Continua a leggere

Donazione Calcit al gruppo oncologico

Il Calcit dona un nuovo strumento al gruppo oncologico multidisciplinare del San Donato. Una workstation con monitor radiologici che consente un' alta definizione delle immagini 

AREZZO -  Nuova donazione del Calcit all'ospedale San Donato, a conferma" se ancora ce ne fosse bisogno - dell'attenzione e della sensibilità  dei cittadini aretini verso le malattie oncologiche. Si tratta di una workstation (valore 10.000 euro) con monitor radiologici che è stata messa a disposizione del gruppo oncologico multidisciplinare del San Donato. Uno strumento per visualizzare con una elevata risoluzione le immagini strumentali già  eseguite dal paziente come  tac, risonanza magnetica, Pet e qualsiasi altro esame radiologico.

Continua a leggere

LA NAZIONE Arezzo 15 dicembre 2017 -

INAUGURATO l'Hospice stamattina nella palazzina Calcit, all'ex centro oncologico, all'ospedale San Donato di Arezzo.
Si tratta di una struttura che ospita sei grandi camere per la degenza ordinaria e un posto letto di Day Hospice per chi si sottopone a cure oncologiche, spazi di lavoro per gli operatori, una cucina/tisaneria/soggiorno a disposizione sia dei pazienti che dei loro familiari, una stanza adibita a luogo di preghiera, una sala riunioni multifunzione, un ambulatorio per le terapie antalgiche e l'area direzionale.

Continua a leggere

Sala del consiglio comunale stracolma, ieri mattina, per la cerimonia della firma del contratto di acquisto della strumentazione angiografica multidisciplinare. Ennesimo traguardo del Comitato Autonomo per la Lotta Contro I Tumori. Alla cerimonia erano presenti il presidente del Calcit Barulli, il sindaco Lucherini, il direttore sanitario della UsI Burbi, medici, autorità  e tanti cittadini. Il Calcit, nel portare avanti questa nuova iniziativa, ha accolto il suggerimento giunto dagli operatori sanitari, allo scopo di arricchire l'ospedale di Arezzo. L'angiografo ha il valore di un miliardo e 600 milioni.

Continua a leggere

Un autoveicolo Ford è stato donato nei giorni scorsi al Calcit. Ad effettuare la donazione, alla memoria del fondatore del Comitato aretino per la lotta contro i tumori Gianfranco Barulli, scomparso il 22 agosto scorso all'età  di 75 anni, è stata la signora Franca Buffoni, titolare di una concessionaria aretina.

Continua a leggere