• Home
  • News
  • Un ecografo al servizio delle donne operate al seno - Donazione Calcit all’ambulatorio chirurgico senologico

Un ecografo al servizio delle donne operate al seno - Donazione Calcit all’ambulatorio chirurgico senologico

Uno strumento che semplifica i percorsi sanitari delle donne operate al seno e che facilita il lavoro degli operatori. Presentato stamani nell’auditorium del San Donato l’ ecografo donato dal Calcit all’ambulatorio chirurgico senologico.

“Tre le applicazioni principali – ha ricordato Marco De Prizio, Direttore dell’area dipartimentale aretina. In sala operatoria, durante la medicazione chirurgica, per l’inserimento di aghi.  Negli ultimi 3 anni quella guidata da Tommaso Amato è diventata una vera equipe con giovani professionisti che adesso hanno a disposizione uno strumento che è da Formula 1 dell’ecografia”. “Senologia – ha aggiunto la Direttrice del San Donato, Barbara Innocenti –  fa parte della storia di questo ospedale ed è un’eccellenza in un’area molto più ampia per numeri, qualità, professionisti che hanno costituito una squadra solida che offre risposte eccellenti”.

Tommaso Amato, responsabile della senologia chirurgica, ha sottolineato “l’ottimo rapporto con il territorio al quale  garantiamo le tecniche chirurgiche più moderne. E poi cerchiamo di entrare in sintonia con le nostre pazienti, non solo dal punto di vista professionale ma anche umano”.

Il presidente del Calcit, Giancarlo Sassoli – che è stato ringraziato da tutti i dirigenti Asl intervenuti – ha sottolineato “l’impegno dell’associazione non solo attraverso l’ecografo ma anche con l’allestimento, in collaborazione con il Liceo Artistico, dell’ambulatorio chirurgico senologico.

Lo strumento è stato acquistato con il sostegno di un’impresa aretina e del “lavoro” delle donne che si stanno impegnando a realizzare coperte di lana fatte a mano che verranno esposte e vendute in piazza Grande. Un’attività che sta vedendo protagoniste anche le ospiti dalla Casa Pia e di Villa Fiorita”