• Home
  • News
  • I tre giorni del Calcit ad Arezzo Fiere, Musica, danza e mercatino dei ragazzi

I tre giorni del Calcit ad Arezzo Fiere, Musica, danza e mercatino dei ragazzi

Da oggi a domenica concerti, ballerini e l'edizione speciale scuola

Arezzo, 2 marzo 2018 - Una tre giorni con il Calcit e per il Calcit. Il primo evento che segna l'inizio dei festeggiamenti per i quarant'anni del Comitato fondato nel giugno del 1978. Sfidando il maltempo, che comunque sembra destinato ad addolcire le temperature forse per non guastare la festa, oggi il Calcit dà ufficialmente il via alle danze. Sì perchè da oggi a domenica il Calcit con tutti i suoi amici e tutti gli eventi collaterali si trasferisce ad Arezzo Fiere per il «mercatino in concerto», il «mercatino in danza» e il «mercatino dei ragazzi» al chiuso, edizione speciale interamente dedicata alle scuole. Ricco il programma della manifestazione che ha l'obiettivo di battere uno dei tanti record del Calcit sia in termini di presenze che di incassi. Il ricavato sarà  destinato a sostenere il servizio di cure domiciliari oncologiche Scudo che richiede ogni anno 280mila euro.

I ragazzi già  da ieri erano impegnati nelle prove quindi stasera alle 21, salvo rinvii per il maltempo, inizierà  il «Mercatino in danza» con il secondo gran galà  «Otello Bracci». Sul palco gli allievi e le allieve delle scuole Fly dance, Dancing studio danza, Accademia città  di Prato, Academy dance fitness, Centro danza Carolina Basagni, The ballet school, Flash dance, Chapkis dance, Centro studi Danzarno, Piccola etoile, Alfa ballet, Let me dance, 100%circo e la partecipazione straordinaria dell'attore Uberto Kovacevich e i presentatori Greta Settimelli e Carlo Benucci. Un galà  che darà  a tantissimi giovani ballerini l'opportunità  di esibirsi. E sempre dedicato alla danza lo stage di classica (dalla lezione propedeutica per bambini alla masterclass) che si terrà  domenica con la ballerina del San Carlo di Napoli Laura Corbo e il pianista Francesco Ragni.

DOMANI via al classico «Mercatino dei ragazzi» e la sera alle 21 spazio alla musica con il «Mercatino in concerto» con la Open Orchestra diretta da Giallombardo e la direzione artistica di Paola Pasquini, il Coro Symphonia, Voceincanto, il duo Cuseri e Rossi, il Jazz Club di Arezzo (in formazione Maurizio Bozzi, Gianni Cinelli, Andrea Donnini, Andrea Croci, Roberto Locci e Claudio Santori), poi Silvia Martinelli con Andrea Trovato, Duccio Niccolini, la Schola Cantorum di Saione e il pianista Alessandro Tricomi.

Come detto sabato e domenica, sempre ad Arezzo Fiere, il classico dei classici, il «Mercatino dei ragazzi», con diciotto scuole, dalle elementari alle superiori, di Arezzo e provincia, con le associazioni di volontariato e con gli immancabili «cinghialai» che garantiranno panini e merende. E ancora, il punto di controllo sanitario per il respiro grazie alla presenza del personale del reparto di pneumologia e il punto per il controllo della glicemia a cura dell'associazione diabetici. L'obiettivo? Lo spiegano il presidente del Calcit Sassoli e tutto il suo instancabile staff: «Dare risalto a significati di carattere morale, civico e culturale attraverso i ragazzi». Già . Impariamo da loro.

Fonte:  lanazione.it/arezzo