Donazione Calcit al gruppo oncologico

Il Calcit dona un nuovo strumento al gruppo oncologico multidisciplinare del San Donato

Una workstation con monitor radiologici che consente un’ alta definizione delle immagini 

AREZZO -  Nuova donazione del Calcit all’ospedale San Donato, a conferma – se ancora ce ne fosse bisogno - dell’attenzione e della sensibilità dei cittadini aretini verso le malattie oncologiche.

Si tratta di una workstation (valore 10.000 euro) con monitor radiologici che è stata messa a disposizione del gruppo oncologico multidisciplinare del San Donato. Uno strumento per visualizzare con una elevata risoluzione le immagini strumentali già eseguite dal paziente come  tac, risonanza magnetica, Pet e qualsiasi altro esame radiologico.

La nuova apparecchiatura, che è già in funzione, è stata installata nella sala riunioni del centro oncologico dove abitualmente avviene la discussione multidisciplinare sui pazienti da parte dei GOM (Gruppi oncologici multidisciplinari) che si occupano delle varie  patologie (tumori dell’apparato digerente, tumori della prostata, tumori al seno).
 
Il team di tutti i GOM prevede la partecipazione costante di un radiologo dedicato che  utilizza la workstation come fa abitualmente in Radiologia.

Come detto, la workstation dotata di monitor da 3 mega pixel, consente una visione delle immagini radiologiche più definita, impossibile con i normali monitor del PC ed è di fondamentale importanza per una  valutazione accurata e completa del paziente, così da poter fare la scelta più corretta sull’ iter terapeutico da seguire.

Venerdì 27 Gennaio 2017 13:36